articolo

Un tabù si aggira nell’ambulatorio del medico di famiglia

Un tabù si aggira nell’ambulatorio del medico di famigliaL’anamnesi delle attitudini personali non riguarda solo il fumo o l’attività fisica praticata: invece, resta spesso celato dal silenzio l’orientamento sessuale, che pure tanta importanza ha sulla salute fisica ed emotiva del paziente. di GIUSTETTO, PIETRANTONI

Salire troppo in alto dà alla testa

Salire troppo in alto dà alla testaSi chiama mal di montagna la sindrome conseguente al mancato adattamento alla ridotta pressione parziale di ossigeno ad altitudini superiori ai 3.000 metri sul livello del mare, argomento non più ignoto negli ambulatori di pianura.
di Simonetta Pagliani

Anche l’uomo badi all’osso

Anche l’uomo badi all’ossoIl signor Gualtiero H. ha 78 anni. E’ un malato molto difficile, sia per le precarie condizioni generali (è affetto da diabete, ipertensione, cardiopatia ischemica e BPCO) sia per la sua indisciplina (ha fumato sino a quando è stato messo in ossigeno terapia domiciliare)...Di Marina Bosisio

Peggioramento cognitivo improvviso in corsia

Peggioramento cognitivo improvviso in corsia Negli anziani in ospedale, il delirium ha una prevalenza dall’11 al 42 per cento, sia come causa stessa del ricovero, sia, più spesso, perché insorto durante la degenza. Di Simonetta Pagliani

Un caveat del trattamento estroprogestinico

Un caveat del trattamento estroprogestinicoAnna B. una donna di 34 anni non ha mai frequentato l’ambulatorio sia per la mancanza argomenti clinici da discutere con me, sia perché le poche volte che l’ha fatto, l’ho incalzata con le esortazioni a smettere di fumare le sue 10 sigarette quotidiane...
Di Francesco Carelli, Stefano Sgherzi

Una reazione avversa a farmaco prevedibile e prevenibile, ovvero, un errore terapeutico

Una reazione avversa a farmaco prevedibile e prevenibile, ovvero, un errore terapeuticoIl professore Gualtiero F. è ancora un bell’uomo, vivace e intelligente, di gran classe, nonostante i suoi ottantadue anni compiuti. Mi ha regalato il suo trattato di Clinica chirurgica e spesso mi racconta aneddoti della sua vita professionale che ho sempre ritenuto un grande arricchimento...

Se la malattia è rara la diagnosi latita

Sintomi respiratori e febbricola di origine virale sono ospiti quotidiani dell’ambulatorio di medicina generale e ciò è forse d’ostacolo al riconoscimento di forme infiammatorie croniche di meno frequente riscontro.
Di Renato Rossi

Perché appoggiare lo screening mammografico

Una mia paziente, colta e attenta alla letteratura scientifica in generale (è biologa all'Università) è entrata nel mio studio sbandierando, con una mano, la lettera di invito della ASL allo screening mammografico e, con l'altra, una fotocopia della famosa metanalisi pubblicata nel 2001 su Lancet dai danesi Gotzsche e Olsen, e poi ripresa dalla Cochrane...
Di Debora Canuti, Ilaria Panzini, Roberto Buzzetti, Giancarla Monticelli

Malata come Lou Gehrig

La signora Lucia M, una casalinga di 46 anni, assume da circa 5 anni farmaci antiipertensivi per il riscontro occasionale di elevati valori pressori, con ottimo compenso (120/75 mmHg). Periodicamente, esegue controlli ematologici, sempre nella norma. Da alcuni mesi...
Di Claudio Cosmo e Maria Cristina Cucco

E’ un paese per vecchi

Nel 1950 circa l’ 8% della popolazione mondiale aveva più di 50 anni; nel 2000, la percentuale era del 10 e si prevede che salirà al 21 nel 2050. Ciononostante, è raro che le persone ultra sessantacinquenni vengano incluse nella ricerca sulla prevenzione.
Di Simonetta Pagliani
Condividi contenuti