articolo (109)

Intestino e cervello sempre più simili

L’epitelio intestinale ha un ruolo strategico per la salute umana, che deve giocare su due fronti: da una parte deve essere totalmente impenetrabile ai microrganismi che affollano il tubo digerente...

Tutt’altro che una cura di emme

Il trapianto di feci (o batterioterapia fecale o trapianto di microbioma fecale) sta rivelandosi un presidio terapeutico molto promettente nelle situazioni infettive di particolare impegno e in altre condizioni patologiche dell’intestino...

Mal di montagna

Si chiama mal di montagna la sindrome conseguente al mancato adattamento alla ridotta pressione parziale di ossigeno ad altitudini superiori ai 3.000 metri sul livello del mare, argomento non più ignoto negli ambulatori di pianura.

Un progetto per sostenere le persone colpite da ictus e i loro familiari

ALICe Onlus, Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale è una federazione di associazioni regionali a cui aderiscono diciotto regioni italiane. Il suo scopo è quello di migliorare la qualità della vita delle persone colpite da ictus cerebrale, dei loro familiari e di introdurre, anche in questo settore, la cultura della prevenzione. Chiara Monguzzi

Lo screening polmonare funziona, però poco. Anzi, meno

Il 4 novembre scorso il National Cancer Institute (NCI) americano ha interrotto il National Lung Screening Trial (NLST), una sperimentazione clinica randomizzata sull’efficacia dello screening per i tumori polmonari mediante TAC spirale...MASSIMO TOMBESI

Epatocarcinoma multifocale

Un caso a drammatica evoluzione, vissuto tappa per tappa dal team di medicina di famiglia, in tutti gli aspetti clinici, diagnostici (referti di inusuale interesse e complessità) e di ottimale relazione medico – paziente. Francesco Carelli, Stefano Sgherzi, Barbara Ioni, Erika Bresciani, Laura Ponzini

Radicali liberi per le chiese: la patologia da incenso

Guido M, un uomo di 48 anni, di professione muratore, in buona salute e con nessuna terapia in atto, da circa 8 mesi viene in studio a riferire una sintomatologia caratterizzata da rinorrea, starnuti recidivanti e talvolta crisi di asma... Michele Capotosto, Paolo Capotosto

Sclerosi multipla e farmaci sperimentali

Anna B. una paziente di 43 anni, ha una diagnosi di sclerosi multipla dall'età di 29 anni, quando si recò in pronto soccorso per un calo visivo all’occhio sinistro, diplopia e atassia, al risveglio. Durante il ricovero che ne seguì... Francesco Carelli, Stefano Sgherzi, Alessandro Sillani

Una mitrale insufficiente per rottura di corda tendinea

Maria N. una paziente di 58 anni si presenta in studio riferendo un malessere che, dopo alcune domande insistenti, mirate a uscire dalla vaghezza della sua descrizione iniziale, si manifesta in una sensazione di svenimento e continuo affaticamento e sudorazione... di Carelli F, Bresciani E, Censabella F, Ioni B

Qualche paziente sovrappeso può reputarsi un “falso magro”

Mi ha fatto meditare, di recente, la presa di posizione di un mio assistito che, di fronte ai miei suggerimenti di riduzione del peso, non a fini estetici, ma a fini di salute cardiovascolare, ha fatto la seguente arringa di difesa del suo modo di essere: “Dottore, sono alto un metro e ottanta centimetri..."di GIAMPAOLO COLLECCHIA

Condividi contenuti